Wednesday, February 29, 2012

Finally something else- Finalmente qualcosa di diverso

Lately I've been feeling the urge to make something with paint, paper and glue again - the last time I did was in June of last year - but I couldn't quite get past setting out the boxes of supplies on the floor next to a table covered in paperwork. All of my stuff is still in such a mess, and I can't seem to find a place for anything. As much as I don't want to, I will probably end up having to buy some furniture. Here it's not like in the States, where you can find stuff in the street or at the thrift store. Nope. You have to buy it, and it's way expensive too.
Anyway I ran out of space in my little lined notebook, where I jot down a dream here and there, expenses, thoughts, etc., so I bought a new one. On the first page, as I was watching my two hours of evening TV, I started doodling eyes. One thing led to another and I started reaching into boxes and pulling out whatever was closest to the top. Then I couldn't stop.
E` da un po` che ho di nuovo voglia di fare qualcosa con la pittura, la carta e la colla - l'ultima volta e` stata a giugno dell'anno scorso - ma fino a ieri sera non ero riuscita a fare altro che collocare per terra, vicino a un tavolo coperto di documenti vari, le scatole con il materiale necessario. Tutte le mie cose sono ancora sottosopra e non mi riesce di trovare un posto per tutto, anzi quasi per niente. Anche se proprio non vorrei, mi sa che mi tocchera` comprare qualche mobile. Qui non e` come negli States, dove puoi trovare roba per strada, anche in buonissime condizioni, o nei negozi dell'usato. Niente affatto. Devi comprare tutto e costa pure tanto. 
In ogni caso, era finito il piccolo quaderno dove scrivo ogni tanto un sogno, qualche pensiero e le spese, quindi ne ho comprato uno nuovo. Sulla prima pagina, mentre guardavo le mie due ore di televisione serale, ho cominciato a scarabocchiare degli occhi. Uno scarabocchio tira l'altro e mi sono messa a rovistare nelle scatole, tirando fuori quello che era piu` in cima. E poi non ho potuto smettere.
Isn't it funny? At the apartment in the San Francisco I had carved a work space out of the hallway, because there was no ideal place. Now I have all the space I could possibly need and more and I can't get organized. 
Non e` buffo? Nell'appartamento a San Francisco mi ero ricavata uno spazio nel corridoio, perche` non c'era un posto ideale. Adesso ho tutto lo spazio che mi potrebbe mai servire e di piu` e non riesco ad organizzarmi. 

8 comments:

Gio said...

Che direee!! Brava, e cos'e questa storia della televisione? Eliminiamola, piu arte meno tv! :-)

FrancescaV said...

un disegno molto evocativo, colorate e armonioso, mi piace tanto. Io non sono un'artista (purtroppo) ma ultimamente sento un gran bisogno di mettere le mani tra i colori, i ritagli, la colla. Ce la farò a vincere la ritrosia del cambiamento? Un saluto!

Christine said...

Your doodles and then some are quite beautiful. One has to start somewhere and I think you've begun. :)

Single Gal said...

It's lovely!

anna maria said...

Thank you!

anna maria said...

Thanks Christine!

anna maria said...

Aoo, Gio`, sono solo 2 ore al giorno....

anna maria said...

Grazie Francesca. Ce la farai, prima o poi....